L'O'pen Bic, la nuova frontiera della vela giovanile

L'O'pen Bic, la nuova frontiera della vela giovanile

L’O’pen BIC, una deriva progettata per i giovani dal cantiere francese Bic Sport, ha cambiato radicalmente il mondo della vela giovanile offrendo ai bambini e ai ragazzi una potente macchina planante in grado di farli divertire e progredire nello sport della vela. Autosvuotante, rapido e reattivo, con un armo moderno e performante, l’O’pen BIC accomuna oggi più di 4.500 giovani in tutto il mondo che apprezzano tanto il suo lato ludico quanto le sue prestazioni sportive e il dinamismo della sua classe internazionale riconosciuta dall’ISAF e sostenuta da diverse Federazioni Nazionali, tra cui la FIV.

L’Associazione di Classe Italiana, con il supporto del cantiere, coordina lo sviluppo delle manifestazioni del Circuito Italiano O’pen Bic che si sono tenute al TAN di Livorno, allo Yacht Club Ascona sul Lago Maggiore, al C.V. Arco sul Lago di Garda e che proseguiranno al Club Nautico Rimini, alla Compagnia della Vela di Pescara, al Planet Sail sul Lago di Bracciano dove a fine agosto si terrà il Campionato Nazionale di Classe e l’ultima tappa ad Alghero, a metà ottobre. Grande novità 2012 è l’organizzazione della prima edizione del Campionato Centro Italia O'pen Bic che si è svolto a Napoli presso la Scuola Vela Mascalzone Latino, a Roma presso la Lega Navale di Ostia e a Grosseto presso il Circolo Nautico Maremma.

BIC Sport, che costruisce prodotti per sport acquatici da oltre 30 anni, utilizza dei processi eco-sostenibili nei quali il riciclo dei rifiuti è integrale e le emissioni di gas assenti. L’O’pen Bic è uno di questi prodotti che nel 2007 ha ottenuto il premio di «Bateau Bleu» insignito dalla Fédération des Industries Nautiques.

Tutte le informazioni su www.openbic.it - www.bicsport.com