Mamma... li russi!

Mamma... li russi!
05 05 2017

A Scarlino la prima giornata dell'Act 2 della Melges 32 World League mediteranea è dominata da TAVATUY, uno scafo con bandiera RUS armato da Pavel Kuznetsov con l'esperto Evgeny Neugodnikov alla tattica. 

Tre regate inanellate al primo, quarto e secondo posto sono una sorpresa per tutta la flotta, considerando che si tratta di un equipaggio che non era fra i più temuti e maturi di questa classe. Ma a bordo l'esperienza non manca, in particolare del tattico, già conosciuto nell'ambito di piccoli e grandi monotipi della vela internazionale.

Storia un po' diversa per Mascalzone Latino, che dopo un'incoraggiante prima prova conclusa al quarto posto, inciampa nella seconda prova, tagliando il traguardo undicesimi. Meglio la terza, settimi, che, in ottica di scartare possibilmente la regata numero due, consente di reiquilibrare le sorti di questo evento da otto prove, al momento con tre regate terminate nel primo giorno in pieno rispetto del programma in calendario.

Al termine del venerdì di Scarlino, l'equipaggio partenopeo si trova quindi al settimo posto provvisorio, con 22 punti a pari merito con il sesto in classifica, Homanit Junior.